Le farmacie nei social: come vincere la sfida online

Lo scenario globale e il contesto italiano dimostrano come il web e i social network siano una realtà consolidata che, nel corso degli anni, ha profondamente modificato le dinamiche anche di un settore tradizionale come quello sanitario-farmaceutico.
La soluzione è cavalcare l’onda del web e mettere in atto una trasformazione digital che ad oggi sembra essere stata accolta e che ha portato ufficialmente le farmacie nei social.
Nel 2019 tra i settori che hanno avuto un incremento significativo del fatturato troviamo:

  • il settore del “tempo libero” (comprendente le attività di giochi online, siti in cui si possono acquistare biglietti per manifestazioni sportive, cinema e concerti) che si aggiudica il primato con il 41,3%;
  • il settore turistico che ha avuto un aumento del 28%;
  • il settore salute e bellezza ha ottenuto una crescita del 23%, merito anche della maggiore presenza online delle farmacie;
  • i settori di moda, elettronica e arredamento che hanno segnato un incremento del 18%.

Perché le farmacie dovrebbero curare la loro presenza online?

Le farmacie nei social investono nella comunicazione digitale con lo scopo di diventare competitive all’interno del proprio mercato.

Se il panorama si allarga, anche il numero di competitor aumenta, infatti la concorrenza non riguarda più solo le parafarmacie, ma anche tutte le aziende che commercializzano prodotti di cosmesi, dietetica, veterinaria, sanitaria e che offrono prodotti reperibili in farmacia.

La chiave del successo sta nella capacità di generare valore sia per i clienti sia per l’azienda

Le farmacie utilizzano la comunicazione digitale per:

  • incrementare il business;
  • aumentare le vendite offline;
  • promuovere i prodotti e servizi;
  • far crescere la propria attività.

In questo scenario, i principali strumenti su cui le farmacie devono puntare sono il sito e i social network che rappresentano il mezzo perfetto per:

  • farsi conoscere,
  • veicolare i propri servizi e prodotti,
  • coinvolgere gli utenti e potenziali clienti,
  • interagire con il proprio target,
  • ottenere una crescita in termini di guadagno con investimenti contenuti, trasparenti e modulabili.

Vediamoli più da vicino.

Quali sono i vantaggi di avere un sito per le farmacie?

Il sito non assolve al semplice ruolo di “vetrina”, ma è importante per potenziare la propria presenza nel territorio ed ottenere risultati efficaci e duraturi a livello di vendite.

I principali vantaggi sono:

  • Posizionamento sui motori di ricerca

Un sito curato, aggiornato e ottimizzato grazie alle attività di SEO, permette di godere di un buon posizionamento sui motori di ricerca. Questo garantisce di apparire nei risultati di ricerca nel momento in cui qualcuno cerca una farmacia nelle vicinanze oppure è alla ricerca di un determinato prodotto/servizio.

  • Informazione

Il sito fornisce molte informazioni riguardanti la farmacia, ad esempio, orari, giorni di chiusura, turni, ma anche servizi e prodotti disponibili.

  • Comunicazione

Il sito amplifica le notizie e quindi diventa un perfetto canale di comunicazione nel caso di eventi, giornate promozionali o sconti da pubblicizzare, perché permette di raggiungere un target ben definito e interessato di potenziali clienti.

  • Fidelizzazione

Per fidelizzare i clienti e migliorare la relazione tra clienti e farmacia, si può integrare nel sito la possibilità di iscriversi alla newsletter rimanendo in questo modo sempre aggiornati su novità, promozioni ed eventi riservati.

Anche un blog curato e aggiornato consente di rimanere in connessione con i propri clienti, fornendo loro i contenuti che cercano, in quanto gli articoli pubblicati: forniscono risposte, risolvono dubbi e problemi e soddisfano bisogni.
Un blog all’interno di un sito internet è utile anche in termini di posizionamento nei motori di ricerca, i quali premiano contenuti originali, di qualità e aggiornati. Ancora meglio se verrà collegato con i social network attivi, grazie ai quali si genereranno interazioni e condivisioni.

We are Social 2019: gli utenti di social media sono 35 milioni, di cui l’89% è attivo principalmente da dispositivi mobile

Oggi, avere una presenza social di successo permette di entrare nella vita quotidiana delle persone interagendo con esse in maniera diretta e ottenendo grossi vantaggi a livello di business e branding.

Farmacie nei social: gli elementi imprescindibili per ottenere risultati

Essere presenti non basta, perché è importante sviluppare una buona strategia di social media marketing che ovviamente richiede tempo, energie, risorse e professionalità al fine di fare la differenza. Si analizzano:

  • il target di riferimento,
  • gli obiettivi da raggiungere,
  • il budget da investire,
  • la scelta dei canali social,
  • il mercato di riferimento.

Per far si che le farmacie nei social network abbiano successo, devono curare:

  • content marketing: contenuti di qualità, curati e originali che assicurano visibilità e ricondivisione;
  • customer care: l’assistenza al cliente, fondamentale nello sviluppo delle relazioni tra azienda e utente;
  • visual content: gli elementi visivi e le immagini sono volte ad attrarre l’attenzione degli utenti e a semplificare la comprensione del messaggio che veicolano. Devono essere curate, coordinate e attenersi a determinati standard per non essere penalizzate a livello di visualizzazioni;
  • user generated content: commenti e valutazioni generate da altri utenti (il vecchio “passaparola”) incidono, a seconda del loro tenore positivo o negativo, nelle conversioni e nelle decisioni di acquisto stesse.

I social network stanno diventando il canale predominante attraverso il quale le persone si informano, scelgono e comprano. Tale efficacia è dimostrata anche dai dati registrati da Casaleggio Associati:

L’aspetto che fa la differenza è la relazione che si instaura tra il brand e i clienti, potenziali ed effettivi, che garantisce il raggiungimento di risultati a lungo termine.

I social network permettono di comunicare in modo veloce e diretto con utenti di tutte le fasce d’età, ma bisogna saper scegliere quello più appropriato:

Facebook è utilizzato maggiormente da persone di età compresa tra i 30 e 65 anni, Instagram è preferito dagli under 30.

Perché le farmacie si devono affidare alle agenzie di comunicazione?

Assodato che la presenza delle farmacie nei social è correlata a una corretta gestione del sito web e ciò premia con grandi opportunità, è importante scegliere attentamente a chi rivolgersi, per non iniziare un progetto di comunicazione improvvisato e superficiale che provochi danni d’immagine o un impegno economico non supportato dai risultati.

Affidarsi a un’agenzia di comunicazione con personale formato ed esperto è fondamentale

Webculture, con la sua esperienza decennale nel settore e un team di esperti specializzato nella comunicazione digitale per il settore farmaceutico, fornisce alle farmacie consulenza, creazione di siti web altamente customizzati, gestione di social media e campagne di advertising garantendo risultati concreti, misurabili e duraturi.

Mettiti in contatto con noi

Vuoi saperne di più, chiederci un preventivo o prendere un appuntamento? Contattaci

A che servizi sei interessato?

Descrivi il tuo progetto